Party?

Sembrava che davanti alla chiesa fosse parcheggiata un’auto decorata così per un matrimonio….

20120401-202229.jpg

E invece no, era solo reduce da una sosta sotto i ciliegi in fiore del Tydal Basin

20120401-202342.jpg

Annunci
9 commenti
  1. giuseppe ha detto:

    tutto quello che finora ha visto nei post, trova conferma di ciò che già pensavo: l’America è un luogo triste, chiuso nei suoi immensi spazi, dove la Scienza tenta di scavalcare la Storia, dove l’opulenza estrema e la povertà più triste calcano lo stesso viottolo e le stesse Chiese immacolate come ospedali. Sembra soprattutto una terra di conquista. C’è più vita nell’Armenia che in tutti gli Usa. Non mi dà gioia pensare a un Museo come quello che hai mostrato, dove i quadri non sembrano vivere di luce propria ma sembrano essere ornamento di una struttura reganiana, di una voglia di apparire ordinatissima ed efficientissima, dove il quadro non è il soggetto ma l’oggetto. Così com’è l’America è un luogo vuoto, triste, Ecco perchè s’accalcano tutti nei cinque metri quadrati di Manhattan, hanno freddo perchè non hanno la Storia che li riscalda. L’America è un luogo triste. Non lo cambierei , immenso com’è,con un km quadrato della putza o con una villa del Brenta. Anche i fiori di ciliegio tentano di coprire sta solitudine e renderla umana.
    Ha il merito d’averci, il secolo scorso, liberato dalla tirannide.
    Giuseppe

  2. giuseppe ha detto:

    mi sono espresso male. Volevo dire : non cambierei una villa del Brenta, ecc con tutta l’immensità degli States.

    • Non è necessario scegliere, nessuno ti mette davanti ad una alternativa, sai?:) Si possono ugualmente apprezzare tantissimi aspetti degli Stati Uniti. Che poi la Villa del Brenta ci piaccia di più, sta nella natura delle cose, essendo noi italiani. Come per esempio loro adorano le loro sconfinate libertà e sento il vecchio continente molto stretto (e non solo in senso di spazio)

      Inviato da iPad

      • giuseppe ha detto:

        st’ultimissima cosa che hai detto (sulla strettoia) non è tanto bella, a mio avviso. Mi tocca vederti sotto n’altra luce, mannaggi! 🙂

      • È venuto scritto “sento” ma volevo scrivere “sentono”. Comunque è vero, un po’ capisco il loro sentirci confinati. È come se ci sentissimo sempre in trincea, a dover difendere qualcosa

        Inviato da iPad

  3. margherita ha detto:

    da noi… i piccioni…:-((

    • Lo sai, ora che mi ci fai pensare, che quelle bestiacce malefiche qui non ci sono?

      Inviato da iPad

  4. sandalialsole ha detto:

    Era così anche la mia, parcheggiata un pomeriggio sotto il prunus! Quasi non la riconoscevo. In compenso era bellissima. La polvere non si notava più! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: