Le istituzioni ed il rinnovamento 2

E dopo Renzo Piano….chi altri se non Norman Foster?!
Il Museum of Fine Arts di Boston si è rivolto al grande studio britannico per un rinnovamento che entra fin nel cuore, nelle viscere del museo vecchio, scoperchiandolo, dandogli nuova vita, attorcigliandosi intorno alla modesta, granitica realtà precedente.

20120601-001032.jpg

Ed ecco dunque “Norman Foster & partners”, secondo la dizione con cui appare:

20120601-001422.jpg

20120601-001544.jpg

20120601-001712.jpg

20120601-001826.jpg

20120601-001933.jpg

20120601-002035.jpg

20120601-002159.jpg

20120601-002257.jpg

20120601-002359.jpg

E poi i suoi lunghi corridoi che fasciano i fianchi del museo, vissuti come uno spazio di meditazione, di contemplazione dell’esterno pensando a quello che nelle sale si è appena visto, decompressione prima di immergerai, di nuovo, nell’abisso dell’arte

20120601-002840.jpg

20120601-002850.jpg

20120601-003007.jpg

20120601-003150.jpg

Forse solo un uomo che sa creare ponti leggeri come sogni, poteva cercare di mettere in contatto arte e mondo.

20120601-004157.jpg

Annunci
11 commenti
  1. giuseppe ha detto:

    nella quarta immagine dall’alto, colpisce l’esile figura che dirigendosi verso la vetrata sembra essere uscita dall’informe massa granitica ( ?) posta sul piedistallo. Cosa rappresenta quella massa granitica? Strano che tiu non l’abbia detto. Tutto molto bello e immenso.
    Complimenti per la foto del post precedente, che ritrae il giardino del museo con la stessa inquadratura con l’arco, simmetrica al millimetro ( come ai bfatto?) del quadro di Sargent di Torregalli. Tal che io, appena vista , mi son detto: ” Toh!Han copiato pure il giardino di Torregalli!”. 🙂
    Sono morto di sonno

  2. giuseppe ha detto:

    Il bambino contro la vetrata non è per nulla spoaventato da quell’immensità architettonica, sembra essere lui il padrone e artefice: tutto al suo servizio. L’immagine è dovuta al caso?

    • Come si fa a rispondere? Sono frazioni di secondo. Caso e intuizione e istinto, tutti insieme

      Inviato da iPad

  3. margherita ha detto:

    marte? questo è bellissimo nel suo rinnovamento. quello di Piano… anosciante quel corridoio..

  4. Helga ha detto:

    la settima foto mi faceva pensare un pochino a qualche stazione ferroviaria ma .. solo quella! Quanta bellezza, quanto spazio libero, quanto … mi piace!!!!

  5. Adele ha detto:

    Gli “omini volanti” mi fanno un po’ “specie” per dirla nella mia lingua madre…

  6. Adele ha detto:

    Mi inquietano ugualmente….come Cattelan, c’è poco da fare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: