Eleganza

Continuando con sporadici, ma “pregnanti” ricordi del mio soggiorno negli Stati Uniti, facciamo un breve excursus tra la moda locale.
Abiti da sera, sì, ma a poco prezzo!
In nessun luogo come nella patria del consumismo è invece presente e vivo il fenomeno del riciclare, del riproporre quello che si usa magari una volta sola nella vita.
Quindi abiti da sposa, sì, ma anche abiti da sera, di quelle serate eccessive, lustre, luccicanti, colorate, come solo qui si possono avere.
Le fiere vintage, il vintage stesso, ma anche l’introdurre nella categoria “vintage” epiche e mode sempre più recenti, trovano un grandissimo favore negli USA.
Chi non ricorda il favoloso basement di Filine’s a Boston? Malauguratamente chiuso (e per sempre!, pare) da pochi mesi.
Adesso l’indirizzo di riferimento a NY pare sia il Loehmann’s store, sulla Settima Avenue, tra la 16th e la 17th, West Side, zona Chelsea.
Pare si possano trovare affari colossali.
Sarà questione di momento, o forse di gusti: a me non è sembrato poi questa meraviglia, né dal punto di vista dei prezzi né da quello della scelta.
Comunque…..ecco un assaggio degli abiti da sera (giocando con l’inutilità):

20120629-092226.jpg

20120629-092246.jpg

20120629-092302.jpg

20120629-092332.jpg

20120629-092356.jpg

Per finire una chicca: le scarpe!!!

20120629-092549.jpg

Annunci
17 commenti
  1. giuseppe ha detto:

    secondo me: il giallo è orribile: il rosso pure; forse quel violetto, ma molto forse; l’unico è quello scurissimo ma la pettinatura dovrebbe essere diversa, tirata all’indietro, capelli stirati e spiaccicati sulla testa, nobilissimi. Quell’orogio , natruralmente andrebbe proprio cambiato.::)) Si vede che non me ne intendo, vero? Lo smalto per le unghi mani e piedi, nero, comunque. Va bè!! secondo me gli americani non si sanno vestire, non c’è pezza.
    A detta di sua sorella, il superuomo è stata una delle menti più lucide del secolo.Non so che dire!

    • La sorella? Capirai! Aveva interesse a non sminuire il patrimonio genetico. Non conta: i familiari non contano mai.

      Più che brutti, quei vestiti erano monotoni: tutti uguali!

  2. giuseppe ha detto:

    dimenticavo le scarpe: non trovo un luogo adatto per farle sparire

  3. Adele ha detto:

    bello in nero e quello azzurro e blu appeso (ma sono i miei colori)…le scarpe??!??! Sono trampoli!

    • Le zeppe vengono chiamate “platforms” in America. E a buona ragione! C’è da farsi venire le vertigini (oltre a slogature di caviglie e altri problemini ortopedici

  4. sono matta per il viola, ma forse avrei provato solo il nero… oppure, kitsch&trash fino in fondo, quel rosso squillante da abbinare alle “finissime” calzature 🙂

    • Noi non siamo per questi colori piatti e squillanti, che fanno parere a buon mercato anche la stoffa. Non sembra affatto seta, ma un sintetico di bassissima lega.
      E ci sembra che il nero sia l’unico colore che “nobilita” tutto.
      Vero?:)
      Ma un rosso Valentino lo butteresti via? O lo definiresti trash?
      No di certo.
      Qui era anche quella monotonia del taglio o sottoveste.

      • poi pare che “sfini” e noi donne non ci sentiamo mai abbastanza magre 😉

        Era SETA???

      • Mah?! Stendiamo un pietoso velo.
        C’era anche roba (altra) marcata Dior o Pierre Cardin o Valentino che da noi non sarebbe stata nemmeno sui banchi del mercatino di Piazza delle Cure!

      • ché poi nei nostri mercatini si trova roba carina davvero. L’abito blu notte con minuscoli fiori bianchi che indossavo la prima volta che siamo venuti a casa tua e anche a Livorno… preso a San Lorenzo per 10.000 lire quando ero ancora al liceo: non si è rovinato e quando lo porto continua a far la sua figura

      • Be’ , non per infierire…ma fatti il conto di quanti anni fa erano…:)
        Oggi la roba è peggiore, di solito

  5. Helga ha detto:

    Le scarpe mi fanno girare la testa, ma i vestiti sono un sognooooooooooo opto per: rosso, nero, blu e viola, il tutto accompagnato poi da uno smalto ‘stylish’ .. hm .. no .. sono troppo pigra per lo smalto, sono anni ormai che ho lo smalto rosso cigliegia per i piedi e uno smalto tipo madreperla per le mani .. che mi pare il color o non color giusto per unghie lunghe di una .. pigra ^__^ ti dico anche il perchè: anche due settimane passate al mare non chiedono un .. ridipingere 😀

  6. giuseppe ha detto:

    difatti sono ancora tribali

    • Quanto sei esagerato! Lo facevano (e lo fanno) anche i tuoi amati greci, sai?!

      • giuseppe ha detto:

        ma vuoi mettere i greci con gli yankji????? ma mi facci…..:)))))… caro grande Totò ( ho esagerato?va bè, non lo faccio più)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: