archivio

Philadelphia Museum of Art

L’abbiamo aspettata a lungo e adesso è arrivata.
La primavera.
Breve e fugace, che già vira verso l’estate.
E dove meglio festeggiarla che a Philadelphia, sotto la statua della leggenda cinematografica della città, Rocky.
Una storia di determinazione e volontà.
Come il nostro aspettare la primavera.
Come la mia storia dell’essere qui. Magari arrancando, ma esserci.

20130409-221757.jpg

20130409-221820.jpg

20130409-221837.jpg

20130409-221848.jpg

Se ne fanno di belli e di brutti, naturalmente.
Ma i miei preferiti sono di Terzo Tipo:

Image

con Bicci di Lorenzo, a Baltimora, Walters Art Gallery
Per la serie “il primo amore non si scorda mai”!

Image

frammento di Croce spoletina, il cosiddetto “Sozio”, sempre a Baltimora
(e per chi mi capisce: no, non c’era l’immancabile Ann Driscoll!!!!)

Image

con Martina Bagnoli e Carl Strehlke: chissà cosa c’è!

Image

la mia patrona
(e un po’ di ammirazione va anche ad Orazio Gentileschi, perché no? cattivo padre, ma ottimo pittore).
Comunque questo dipinto è un bel puzzle…..sarà un Gentileschi o un Lanfranco? E se sono tutti e due insieme, chi ha fatto cosa?

Image

Ora basta con Leonardo e i leonardeschi….e un se ne po’ più!

20120424-223957.jpg

Con Thomas Jefferson…..teniamo le distanze: il tizio non mi piace più per niente!

20120424-224104.jpg

Se non finisce questo fellowship, mi sa che questi incontri diventano di QUARTO TIPO